menu Martedì 18 Dicembre 2018
Eventi e iniziative

Incontro RAP – Confcommercio per una collaborazione costruttiva che punta al decoro urbano all’insegna della sostenibilità ambientale.

Da Sinistra Giovanni Acquaviva, Larissa Calì, Giuseppe Norata, Patrizia Di Dio, Antonio Putrone  

Si è tenuta questa mattina presso la sede della Rap di piazzetta Cairoli un incontro tra il Presidente di Confcommercio Patrizia Di Dio e l’Amministratore Unico di Rap Giuseppe Norata per discutere di diversi progetti da portare avanti all’insegna della sostenibilità ambientale ma anche di azioni incisive e congiunte da attivare per migliorare  il servizio erogato dell’azienda. Un collant tra i commercianti associati e la Rap stessa per promuovere la raccolta differenziata, attenersi alle regole, dare informazioni dettagliate sui servizi tramite un canale telematico diretto tra la confcommercio e l’azienda. All’incontro hanno partecipato i dirigenti tecnici dell’Area Igiene Ambientale di Rap.

“Ben vengano queste collaborazioni che possono mitigare i sistemi di abbandono, migliorare il servizio reso, assicurare alle attività commerciali degli strumenti per portare a norma ad esempio il problema legato ai RAEE (Rifiuti di Apparecchiature  elettriche ed elettroniche )  – dichiara l’Amministratore Unico Giuseppe Norata . Tanti infatti gli abbandoni su strada che giornalmente portano a spostare forza lavoro da altri servizi per ripristinare il decoro.  A novembre sono stati prelevati 990.620 kg, di cui la metà abbandonati su  strada. Un 50% in più rispetto allo stesso periodo del 2017”.

 “La collaborazione tra Confcommercio Palermo e Rap è fondamentale – spiega la presidente Patrizia Di Dio – perché come operatori e imprenditori desideriamo dare un contributo operativo affinché la città possa essere pulita e gli spazi in prossimità delle nostre attività liberi da rifiuti, spesso abbandonati in modo indiscriminato o non puntualmente ritirati. Confcommercio Palermo – aggiunge Patrizia Di Dio – attraverso i soci presenti in tutta la città, si farà “sentinella del territorio” segnalando a Rap sia gli eventuali disservizi che l’abbandono di rifiuti. Abbiamo il dovere come operatori del commercio di aiutare a sostenere, a  difendere e a promuovere il “brand” e l’immagine di Palermo”, conclude la presidente Di Dio”.

Ricordiamo che grazie al nostro form potete inoltrarci le vostre segnalazioni. 

NEWSLETTER

iscriviti alla newsletter per ricevere gli aggiornamenti da Confcommercio Imprese per l’Italia Palermo